Get Adobe Flash player

 JUNIORES LEGNANO - GIRONE A

 RITORNO - GIORNATA 13 – 30 APRILE 2016 – GERENZANO ORE 18.00

 

 GERENZANESE - PRO JUVENTUTE  3 - 0 (P.T. 3 - 0)

 P.T. 12’ De Ceglia (G) su rigore, 31’ De Ceglia (G), 39’ Costanzo (G)

 GERENZANESE – Curic, Pinzi (1’ ST – Airaghi), Franchi, Recaj, Basilico, Laudicina, Mendola, Gattuso, Costanzo, Labonia, De Ceglia N.E. Colombo, Fazzari - Allenatore: Omar Stefani

 PRO JUVENTUTE – Piersanti, Gravino, Pedretti, Borghi, Volontè, Morandi, Grieco (32’ ST – Algeri), Bergomi, Rossetti (30’ PT – Stefano) - Allenatore: Alessandro Pedretti

Convincente vittoria della Gerenzanese che mette al sicuro il risultato già nel primo tempo, anche se in campo con una formazione molto giovane.

I padroni di casa cominciano bene e costringono in difesa gli avversari, che in tutto il primo tempo faranno molta fatica a raggiungere l’area di rigore e a rendersi pericolosi.

Dopo un paio di tentativi andati a vuoto all’11’ Costanzo va via sulla sinistra, anticipa il portiere e mette al centro, De Ceglia non trova la deviazione, ma riprende palla, punta nuovamente la porta e viene toccato in area, procurandosi un rigore.

Rigore battuto dallo stesso De Ceglia che, con un tiro teso e angolato, batte il portiere a sinistra: 1-0.

Non riuscendo a costruire occasioni da gol la Pro Juventute si affida a calci da fuori e al 16’ una punizione dalla destra deve essere respinta in tuffo dal portiere Curic, che poi di piede anticipa gli avversari, mettendo in angolo.

E’ comunque la Gerenzanese a premere in avanti e, dopo aver fallito  un paio di occasioni, al 31’ raddoppia: bella combinazione in velocità, con Labonia che serve Laudicina, di prima in profondità per De Ceglia, che insacca anticipando l’uscita del portiere, 2-0.

Pochi minuti e ancora De Ceglia viene servito in profondità, pallonetto a scavalcare il portiere, ma questa volta un difensore riesce a salvare sulla linea.

Il terzo gol arriva comunque poco dopo, quando Mendola salta il centrocampo e lancia lungo in area Costanzo, che con tocco sotto scavalca il portiere in uscita: 3-0.

Azione in fotocopia al 41’, con Mendola che lancia a sinistra De Ceglia, conclusione al volo a incrociare, messa in angolo dal portiere Piersanti. Sull’angolo Basilico manca di poco la deviazione di testa, palla a Costanzo a porta vuota, ma tiro che finisce largo.

Prima del riposo è Laudicina a riprendere palla al limite, conclusione secca che si stampa sulla traversa, riprende De Ceglia, ma conclude alto.

Nel secondo tempo la Gerenzanese controlla il gioco, anche se qualche volta sbaglia di poco la conclusione finale. Debutto nella juniores per il 2000 Airaghi, che sostituisce il coetaneo Pinzi.

A inizio ripresa un paio di tiri da fuori di Gattuso e Costanzo. Poi bella azione a sinistra, con De Ceglia che serve in area Laudicina, la cui conclusione di testa finisce a lato di poco.

Al 14’ bella iniziativa di Gattuso, che serve sotto porta De Ceglia, ma questa volta la sua conclusione sfila a sinistra.

Sul contropiede della Pro Juventute il capitano Recaj devia la palla di mano su un contrasto ravvicinato. Rigore battuto da Bergomi sulla sinistra, ma Curic, confermandosi un para-rigori, respinge in tuffo.

Ultima grossa occasione per la Gerenzanese al 27’, con De Ceglia servito in area, ma la cui conclusione viene respinta dal portiere in uscita, che mette in angolo.

Unico sussulto in chiusura per gli ospiti una conclusione di Algeri, che finisce sulla traversa.

Sabato prossimo chiusura di campionato, con la trasferta a Legnano col Canazza.

Ammoniti Caldera della Pro Juventute, Basilico e Recaj della Gerenzanese per gioco scorretto.

  • McDonalds
  • Fusè e Ghirimoldi
  • Centro Medico Gerenzano
  • Magni & Motta
  • Redic
  • Fa.Ro. Verniciature
  • Car Service - Battistini & C.
  • Anfabo
  • Comvitea
  • Bicast
  • Rossi Alberto
  • Minumetal
1334978
Oggi
Ieri
216
307

Il tuo IP: 3.227.233.55