Get Adobe Flash player

 JUNIORES LEGNANO - GIRONE A

 ANDATA - GIORNATA 6 - 24 OTTOBRE 2015 – GERENZANO ORE 18.00

 

 GERENZANESE – CANAZZA SANT’ERASMO  3 - 0 (P.T. 1 - 0)

 P.T. 41’ De Ceglia (G) su rigore S.T. 32’ Labonia (G), 45’ D’Angelo Andrea (G)

 GERENZANESE – Curic, Cortazzi, Fazzari, Basilico, Giaquinto, Todini (30’ ST -  Reina), Perfetti, Recaj, D’Angelo, Labonia, De Ceglia (8’ ST – Laudicina) N.E Colombo, Franchi, Cattaneo - Allenatore: Omar Stefani

 CANAZZA SANT’ERASMO – Proverbio, Bortos (35‘ ST – Luoni), Clementi (44’ ST – Esposito), Fasanella, Croci (44’ PT - Maffè), Monti, Meraviglia (6’ ST – Malja), Monteforte, Raimondi, Rechichi (35‘ ST – Alabdellaou), Rotiroti  N.E. Trevisan, Coviello - Allenatore: Donato Roncoroni

Altro successo della Gerenzanese, che rimane a punteggio pieno e continua a non incassare gol. E siamo alla quarta partita consecutiva.

Primo tempo non molto bello, con la Gerenzanese che cerca di costruire gioco, senza però riuscire a essere fluida.

Anzi, sono gli ospiti che al 10’ arrivano in area in seguito a un clamoroso buco della difesa, ma il tiro di Raimondi finisce a lato.

Prima occasione per i padroni di casa al 25’, quando D’Angelo penetra in area, salta un avversario ma viene colpito sulla caviglia: il suo errore è di restare in piedi e di cercare di raggiungere la palla, che però arriva al portiere.

Palla-gol per il Canazza al 36’, quando un lancio ritardato di Labonia viene rimpallalo a centrocampo e si trasforma in un assist per Raimondi, che si presenta solo in area, ma il suo tiro viene respinto da Curic, palla di nuovo a Raimondi che effettua un tiro-cross che finisce sul fondo.

La Gerenzanese si ripropone in avanti e al 39’ D’Angelo viene atterrato sul limite sinistro dell’area, ma la punizione che ne deriva non sortisce effetti. Il Canazza prova a ripartire ma viene subito fermato a centrocampo, palla verso l’area e D’Angelo salta il suo marcatore, ma viene steso all’altezza del dischetto del rigore dal centrale difensivo: rigore netto.

Batte al 41’ De Ceglia, che spiazza il portiere: 1-0.

Forte del vantaggio, nel secondo tempo la Gerenzanese gioca meglio e riesce a organizzare trame più efficaci.

Al 14’ arriva l’occasione del raddoppio, con Perfetti che va via sulla destra in velocità, arriva sul fondo e serve D’Angelo sotto porta, ma la sua deviazione diretta all’incrocio viene deviata in angolo dal portiere Proverbio.

Il Canazza prova a spingersi in avanti, senza però creare grandi occasioni da gol, salvo una mischia in area con respinta corta del portiere Curic, allontanata dalla difesa.

Al 32’ arriva comunque il raddoppio. D’Angelo va via sulla destra, salta in dribbling due difensori e serve a centro area un assist perfetto per Labonia, che calcia e segna il gol del 2-0.

Al 35’ arriva l’occasione di chiudere definitivamente la partita, con D’Angelo che serve Perfetti in profondità, ma la conclusione viene respinta in angolo da Proverbio.

Al 42’ Laudicina viene scalciato a gioco fermo e reagisce colpendo al petto l’avversario; l’arbitro vede solo la reazione e lo espelle.

Allo scadere è Perfetti che recupera palla a centrocampo e lancia D’Angelo in profondità, dribbling sul portiere e palla in fondo alla rete: 3-0.

Anche se con qualche difficoltà nel primo tempo, la Gerenzanese offre nel complesso una buona prestazione e mantiene meritatamente la testa della classifica.

Prossimo impegno in trasferta sul campo del Barbaiana.

Ammoniti per gioco scorretto  Cortazzi, e Recaj della Gerenzanese; Monti, Fasanella, e Malja del Canazza. Espulso al 42’ ST Laudicina della Gerenzanese per fallo di reazione.  

  • Centro Medico Gerenzano
  • Bicast
  • McDonalds
  • Minumetal
  • Redic
  • Magni & Motta
  • Anfabo
  • Car Service - Battistini & C.
  • Fa.Ro. Verniciature
  • Comvitea
  • Rossi Alberto
  • Fusè e Ghirimoldi
1362636
Oggi
Ieri
483
621

Il tuo IP: 18.204.227.250