GIOVANISSIMI 2001 - domenica 8 marzo 2015

 

VELA - GERENZANESE 1 - 5

 

Marcatori:  3 Lizio - 1 Kamal – 1 Forliano

 

Mister Franchi schiera il 4-4-2 con Scali in porta, linea difensiva con Nazzaro a destra, Vercesi E. e Mantegazza centrali, Pannozzo a sinistra. Centrocampo con Vercesi S. a destra, De Mitri e Caprera centrali e Kamal a sinistra. Lizio e Dicorato  punte. Riserve Neddal, Forliano, Barilla, Pagani, Pogliani.

 

La Gerenzanese prende in mano la partita dall’inizio imponendo il proprio possesso palla, gli avversari partono in contropiede senza inizialmente impensierire i grigioblu. Le azioni dei grigioblu sono insistenti ma bisogna attendere fino al 13° per il vantaggio. Sullo sviluppo di una percussione dalla sinistra di Pannozzo e Kamal, la palla giunge in mezzo all’area a Vercesi S., che si smarca abilmente portandosi il pallone sul destro ma il tiro finisce sul palo; la palla rimbalza verso Lizio che a due passi insacca. Il Vela reagisce e comincia ad impostare il gioco. La forza del centravanti avversario mette a dura prova i centrali Gerenzanesi, ma l’unico tiro nello specchio viene neutralizzato senza troppi problemi da Scali. La partita avanza con continui capovolgimenti di fronte fino al  30°: Lizio si invola sulla destra e crossa all’accorrente (instancabile) Kamal che porta a 2 le marcature.

 

Nel secondo tempo Forliano subentra a Dicorato. La Gerenzanese riparte a fare possesso e il Vela fatica a contenere gli assalti. AL 10° Caprera crossa in mezzo all’area per Lizio che di testa scavalca il portiere. Il risultato sembra al sicuro ed i grigioblu giocano un po’ più rilassati. Al 15° è la volta di Forliano che si incunea abilmente nella difesa avversaria e segna il suo primo gol del torneo. Mister Franchi inizia le sostituzioni con Barilla per Nazzaro, Pagani per Pannozzo, Neddal per De Mitri e Pogliani per Scali. Lo schieramente viene un po’ modificato ma i grigioblu insistono. Al 25° Neddal conquista il fondo sulla sinistra e calibra un perfetto cross per Lizio che corona la sua buona prestazione con una tripletta. Il Vela cerca il gol della bandiera e lo trova al 33° su punizione decentrata sulla destra.

 

Buona prestazione generale, soprattutto nel secondo tempo dove il possesso palla e la pressione sugli avversari sono stati fatti con più concentrazione e attenzione.

 

Stefano C.