Get Adobe Flash player

 JUNIORES REGIONALI B - GIRONE A

 ANDATA - GIORNATA 4 - 27 SETTEMBRE 2014 - GERENZANO ORE 18.00

 

 GERENZANESE – VERGIATESE 1 - 5 (P.T. 0 - 3)

 P.T. 11’ D’Angelo (V), 16’ Spartà (V) su rigore, 43’ Spartà (V) - S.T. 1’ Curti (V), 6’ Spartà (V), 40’ Borghi R. (G)

  GERENZANESE – Alberti, Recaj, Ottaviano (12’ ST – Passerini), Todini, Triulzi, Josan (1’ ST – Berardi), Bosco (19’ ST – Reina), Borghi Riccardo, Corradini (23’ST – Vason), Mondini, Martini (18’ ST – De Ceglia) N.E. D’Angelo - Allenatore: Ruggiero

 VERGIATESE – Franca Ramos (40’ ST – Righetti), Spitaleri, Zaniboni (10’ ST - Mischiatti), Ferrario, Bertelli (7’ ST – Esposito), Lombardo, Marrocco, Martinoia, Curti (15’ ST - Pennoni), Spartà, D’Angelo (20’ ST – Tamborini) N.E. Rizzo - Allenatore: Corti

Altra controprestazione della Gerenzanese, che viene superata con facilità dalla Vergiatese. Agli ospiti basta aspettare gli errori dei padroni di casa e trasformare in gol tre delle quattro occasioni nel primo tempo, per mettere al sicuro il risultato. La Gerenzanese sbaglia ben cinque palle gol nel solo primo tempo, compreso il terzo rigore sprecato, senza riuscire ad andare in gol e la partita diventa irrecuperabile.

Pressione iniziale per la squadra di casa, che arriva per due volte vicina alla segnatura. Al 3’ è Martini che viene liberato a un metro dalla linea di porta, ma la sua deviazione debole sfila incredibilmente sul fondo. Un minuto dopo  è lo stesso Martini a servire sulla corsa Josan in area, la cui conclusione viene deviata sul palo e quindi in angolo.

La Vergiatese risponde con Spartà, decisamente il migliore in campo, che prova un tiro che finisce largo. Al 9’ Spartà si fa largo ancora in dribbling e costringe il portiere Alberti alla respinta, riprende Curti, che però viene chiuso dal capitano Borghi.

All’11’ Bosco perde malamente palla al limite, Curti entra in percussione in area e serve D’Angelo sulla sinistra, che calcia sul secondo palo e non sbaglia: 0-1.

Passa qualche minuto e nuovo errore della difesa della Gerenzanese: palla lenta in avanti della Vergiatese, incomprensione tra Todini, che non interviene, e il portiere Alberti, che non esce, D’Angelo si infila, recupera la palla e costringe Alberti in angolo.

Sull’angolo battuto corto, Mondini insegue ingenuamente l’attaccante avversario che inciampa sui suoi piedi e si procura un facile rigore: batte Spartà spiazzando Alberti, 0-2.

Subito il doppio svantaggio la Gerenzanese prova a riprendere in mano la partita e al 26’ Corradini viene servito in area, stop di petto e servizio indietro per Josan, il cui tiro colpisce nuovamente il palo e finisce sul fondo.

Al 29’ Corradini serve Mondini in profondità, che salta l’uomo entra in area dalla destra e viene atterrato con uno sgambetto da dietro. Se nell’occasione del rigore per la Vergiatese la difesa era tutta schierata e l’arbitro non aveva ritenuto necessario ammonire, in questo caso la decisione è francamente poco condivisibile, trattandosi dell’ultimo uomo.

Batte Corradini, ma anche questa volta il gol non arriva, con il portiere Franca Ramos che con la mano di richiamo alza sopra la traversa il tiro centrale.

Due minuti più tardi, su angolo, Mondini viene steso a un metro dalla linea di porta, mentre sta tentando di deviare il cross, ma l’arbitro questa volta non interviene.

In chiusura ripartenza in contropiede della Vergiatese, palla a Spartà che si libera facilmente del proprio marcatore, entra in area e batte Alberti in uscita: 0-3.

La pausa restituisce una squadra di casa completamente sfiduciata e gli ospiti che viaggiano sul velluto. Bastano pochi minuti per chiudere definitivamente la partita.

Al 1’ punizione dalla destra della Gerenzanese, cross respinto e contropiede di Marrocco, palla a sinistra per Spartà che mette al centro per Curti, che da pochi metri calcia a colpo sicuro: palla sul palo e quindi in fondo alla rete, 0-4.

Al 6’ nuovo contropiede della Vergiatese nei confronti di una difesa ormai allo sbando ed è ancora Spartà a battere Alberti, questa volta con un pallonetto: 0-5.

Il gol della bandiera arriva al 40’ per una punizione a due in area, concessa per un retropassaggio ritenuto volontario dall’arbitro. Tocca corto Mondini per Borghi che, di potenza, buca la barriera posizionata sulla riga di porta: 1-5.

Ammoniti per la Gerenzanese Borghi Riccardo per gioco scorretto e Martini per proteste. 

  • Fusè e Ghirimoldi
  • Rossi Alberto
  • Car Service - Battistini & C.
  • Comvitea
  • McDonalds
  • Redic
  • Minumetal
  • Magni & Motta
  • Centro Medico Gerenzano
  • Fa.Ro. Verniciature
  • Bicast
  • Anfabo
1332966
Oggi
Ieri
96
313

Il tuo IP: 35.171.146.16